Jeans da riciclo: la Hippy Bag

Sono nata negli anni 60 e mi è difficile negare di aver passato la mia adolescenza in pieno periodo Hippy. Pur non avendone abbracciato lo stile di vita, una certa visione del mondo da Figlia dei Fiori mi appartiene. Il senso di libertà, di ribellione e creatività che ne conseguono sono caratteristiche leggibili negli oggetti che costruisco con passione.

C’è sempre molto da imparare dai movimenti giovanili, sempre colmi di inquietudine e di amore verso la vita

La cultura Hippy, ancora oggi è vissuta come sinonimo di totale ribellione alle regole imposte dalla società e dalla vita, un’opposizione alla società adulta. Non per niente è nata negli Stati Uniti nel momento in cui quella generazione di giovani veniva chiamata per combattere in Vietnam una guerra incompresa dalla maggior parte di essi e dal mondo intero. La guerra fa spavento e sono sempre i junior  a combatterla in prima linea. In opposizione a tutto questo orrore i Figli dei Fiori conducevano la loro protesta contro il sistema, con armi fatte di rock psichedelico, rivoluzione sessuale , uso di stupefacenti e allucinogeni , al fine di esplorare stati della coscienza alternativi.
La Hippy revolution ha di sicuro fatto meno morti che la guerra in Vietnam, nonostante tutte le violazioni messe in pratica in numerosi eventi (ormai oggi impensabili) come il ritrovo sulla collina di Woodstock .
Il 9 ottobre 2009 è uscito nelle sale cinematografiche un film basato su questo evento, intitolato Motel Woodstock.

Il trand della moda estate 2010 all'insegna del movimento HippyLa generazione Hippy ci ha lasciato un grande fenomeno di costume

I fiori, i tessuti leggeri, il jeans, le prime contaminazioni etniche, che tanto ci sembrano nuove oggi nella moda, hanno ormai cinquant’anni di storia e arrivano dalla cultura Hippy. Stilisti come Kenzo , Antonio Marras , Giorgio Kauten , per citarne alcuni, hanno tratto grande ispirazione da quel movimento, trasformandolo in un hippy chic , un meltin’ pot di tessuti e filati preziosi per abiti solo apparentemente trasandati. Così come il jeans è nato da un abito da lavoro ed oggi è diventato uno dei capi basic irrinunciabile (e spesso costoso) del nostro guardaroba, i capi Hippy nati da una contestazione che metteva le magliette in candeggina per decorarle con disegni creati dal caso, sono oggi addirittura fonte di ispirazione per le nuove collezioni e ricercati anche nella loro eccezione vintage, pagandoli a caro prezzo.

Hippy bag, una mini shopper tutta a fiori

La Hippy Bag trand dell'estate 2010

Un jeans da riciclo, una decorazione importante fatta di fiori tridimensionali sono gli ingredienti di questa borsa da portare a mano. Come sempre il jeans Levi’s è stato smontato con i criteri del Manuale che ho da poco pubblicato, scaricabile gratuitamente. La complessa decorazione floreale in cotonina americana è stata interamente progettata e realizzata in più fasi di ricamo.

Caratteristiche della borsa

  • Dimensioni in cm:  35 x 35
  • Decorazioni: importante appliquèe di fiori tridimensionali in cotonina americana fantasia  nei colori giallo e lilla
  • Manici a mano: bambù naturale
  • Chiusura di sicurezza : con magnete
  • Pochette interna: recycled denim
  • Tasca portacellulare esterna: recycled denim
  • Fodera interna : cotonina amaricana di colore giallo oro con piccoli disegni
  • Design and Handmade by Gaigì

La Hippy Bag, lato con tasca portacellulare

Il retro della borsa, altrettanto decorato porta una tasca del pantalone chiusa da una cerniera, utile a riporre il cellulare o un lettore mp3.

Hippy Bag, pochette interna antiscippo

La borsa è dotata anche di una comoda pochette interna antiscippo per riporre comodamente portafogli e documenti. Anche la Hippy bag, appartiene ad una collezione infinita di pezzi unici realizzati in Recycled Denim, presto acquistabili su questo blog.

Gabriella Gai

Leggi anche:

About The Author

Gabriella Gai

Sono Gabriella Gai, vivo e lavoro a Torino. Eclettica di natura ho sviluppato esperienze professionali diverse con un comune denominatore: creatività, progetto e realizzazione. Il mio studio per il riciclo e il riuso dei materiali hanno dato vita ad un progetto dedicato interamente al riciclo del jeans per produrre moda e un lusso sostenibile esteso anche ai complementi di arredo ed alla cura del cane di casa.

3 Responses to Jeans da riciclo: la Hippy Bag

  1. […] Hippy Bag una mini shopper arricchita da fiori […]

  2. paola scrive:

    Complimenti veramente belle, amo molto anch’io fare questi lavori, mi diverte e rilassa molto.
    Ciao e buon lavoro
    Paola

  3. Gabriella Gai scrive:

    Grazie Paola.
    Torna di nuovo a visitare il mio blog.
    Gabriella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *