Jeans sempre più ID

Avere un capo prodotto solo per te è sogno ed esigenza del consumatore di moda, ricercato sia tra gli artigiani del settore, sia tra i grandi brand, che fanno a gara per dare un’ID (identificativo univoco) al capo che indosseremo domattina.

E’ probabile che artigiani come sarti, magliaie, calzolai, camiciai ritornino in auge, proprio per produrre capi su misura che assecondino il nostro desiderio di eleganza, comodità e qualità; la comodità perché un capo fatto su misura rispetta il nostro corpo e le nostre forme; la qualità perché possiamo scegliere il tessuto migliore, realizzato con il filato migliore.

E i grandi brands come si comportano per soddisfare questi desideri? Il caso della Levi’s®

Il mondo del jeans mi affascina e mi sorprende ad ogni cambio di stagione, nonostante sia un must sempre presente in tutte le nuove collezioni. Il jeans è un capo che veste tutti, donne, uomini, adolescenti e bambini. Veste corpi di tutte le forme e misure e non credo esista azienda produttrice di jeans che non conosca il valore della modellazione del capo e non investa a migliorarne continuamente la vestibilità.
Il jeans deve vestire perfettamente, se no perde il senso di migliorare il nostro corpo e la nostra sensualità, che sia femminile o maschile.
Il jeans deve avvolgerci come una seconda pelle, pur considerando il trand modaiolo del momento. Non possiamo da adulti indossare un jeans che non accolga le nostre forme, perché riparazioni fatte di restringimenti o allargamenti non sono possibili. Il jeans per sua natura ha cuciture difficilmente scucibili e riproducibili come in origine ed inoltre è fatto di una tela che esalta ogni cambiamento, riconoscibile nelle scoloriture (il tipico esempio è un orlo allungato). E’ vero che ogni scoloritura può restituirci originalità e storia del nostro pantalone preferito, ma a tutto c’è un limite… estetico!
La Levi’s ha compreso perfettamente le esigenze dei suoi consumatori e con la nuova collezione autunno inverno 2010-11 ha messo a punto un programma denominato  Levi’s Curve ID meravigliosamente  enunciato in un video di spettacolare qualità.

Programma Levi's Curve ID - Ogni donna prova almeno 10 paia di jeans prima di decidere l'acquisto

Scegli il tuo jeans

  • Abbiamo parlato con donne di tutte le età e di tutto il mondo.
  • Molte donne credono che il jeans perfetto non esista.
  • Levi’s® Curve ID parte effettivamente dalla comprensione di ciò che le donne provano quando cercano di acquistare un paio di jeans.
  • Abbiamo parlato con donne di tutte le età e di tutto il mondo.
  • E abbiamo scoperto che il 54% delle donne si prova almeno 10 paia di jeans prima di trovarne uno che in qualche modo si adatti al loro corpo.
  • Levi’s® ha identificato 3 silhouettes che rappresentano l’80% delle donne di tutto il mondo.
  • Oltre alle opinioni delle consumatrici e delle conversazioni che abbiamo avuto con loro, abbiamo studiato oltre 60.000 corpi per capire che cosa rende unico il corpo femminile.
  • Si tratta di forme, non di taglie.
  • Il jeans è troppo stretto in vita? Sei una Slight Curve.
  • Il jeans ti sta, ma è troppo largo sui fianchi? Sei una Demi Curve.
  • La vita ti sbecca dietro? Sei sicuramente una Bold Curve.
  • Creato dal Denim brand per eccellenza, ogni stile è stato realizzato con la massima cura.
  • Abbiamo dedicato moltissimo tempo anche nella ricerca dei tessuti e la giusta dose di elasticità.
  • Abbiamo prestato molta attenzione al design della tasca posteriore, alla sua dimensione e posizione, al lavaggio più adatto per un jeans perfetto.

Qual è la tua Curve ID? Misurati per scoprire la tua Levi’s® Curve ID in negozio e su Levi.com/women.

Il video offre altri menu che illustrano chi li indossa, come scoprire il jeans, come scoprire la tua Levi’s® Curve ID, insomma una grande azienda si è data da fare per soddisfare la tua esigenza di perfezione e di comfort, guardando al meticoloso lavoro svolto dai grandi sarti artigiani che del cliente conoscono ogni pregio e difetto. Per ovvi motivi  la ricerca della qualità è basata e si affidata ad uno studio statistico, ma di certo l’impegno per offrire un capo sempre più vicino alle esigenze del cliente è grande. Come dire che ognuno deve poter aspirare a qualcosa fatto apposta per sé. E questo Levi’s l’ha capito bene.

Lunga vita ai jeans!

Gabriella Gai

Leggi anche:

About The Author

Gabriella Gai

Sono Gabriella Gai, vivo e lavoro a Torino. Eclettica di natura ho sviluppato esperienze professionali diverse con un comune denominatore: creatività, progetto e realizzazione. Il mio studio per il riciclo e il riuso dei materiali hanno dato vita ad un progetto dedicato interamente al riciclo del jeans per produrre moda e un lusso sostenibile esteso anche ai complementi di arredo ed alla cura del cane di casa.

One Response to Jeans sempre più ID

  1. Good info. Lucky me I found your site by chance (stumbleupon).

    I’ve book marked it for later!

    Feel free to visit my weblog: online Clothing outlet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *