Come personalizzare una gonna di jeans

Ogni tanto si acquistano capi basic che non corrispondo pienamente a ciò che in realtà sono. Sono capi fatti con tessuti semplici come il jeans (un basic per eccellenza), ma il modello è originale, interessante e non particolarmente entusiasmante una volta indossato. Basic, ma non troppo, però bello. Quante volte abbiamo fatto acquisti cosi?

Gonna mezza ruota a portafoglio in jeans di MaxMara

Una gonna mezza ruota di jeans a portafoglio si trasforma grazie ad un ricamo importante

Una gonna con un buon tessuto jeans trama lino e una lavorazione di scoloritura fatta ad hoc, che aiuta a mettere in risalto finte pieghe in un modello a mezza ruota, non riesce però ad appagare l’occhio e ci si ritrova con un capo dall’aspetto anonimo. Una personalizzazione può cambiare il destino della gonna.

Importante ricamo vintage personalizza la gonna in jeansLa Husqvarna Diamond ha a corredo telai di grandi dimensioni. Uno di questi, il 360×200 (misura interna del telaio), permette di realizzare ricami che fanno parte di alcune collezioni a mio parere molto ben progettate. In una di queste si trovano disegni dall’aspetto vintage, composti da fiori stilizzati e ramoscelli che si trasformano in volute geometriche. Alcuni sono simmetrici, altri no. Quello scelto per la gonna è simmetrico perché da posizionare proprio su una delle finte pieghe che appaiono sul fianco destro della gonna.

Del ricamo ho cambiato tutti i colori originali, pur rispettando la gamma dei porpora/rosso/rosa di cui era composto. Questa è una operazione che faccio sempre, nel momento in cui decido di ricamare un tessuto. E’ bene che i colori del ricamo siano ben accostati al colore del tessuto di fondo, per migliorarne l’effetto finale. Un’altra ragione è che lavoro con filati Madeira la cui gamma di colori non è praticamente mai utilizzata nella colorazione di un file ricamo, pertanto è necessario fare la conversione via software prima di iniziare a ricamare.

Dettaglio del fiore stilizzato

Il ricamo realizzato è a 14 colori, ma 31 sono i passaggi di infilatura della macchina. Questo significa che alcuni colori sono stati utilizzati più volte, ma il ricamo per sua composizione e complessità necessita di 31 fermo macchina per cambio colore, per un totale di 48.000 punti!
Ricami di questa complessità richiedono attenzione durante la lavorazione, a maggior ragione se eseguiti su un capo già fatto.

Personalizzazione della gonna in jeans MaxMaraA ricamo terminato, sul suo rovescio, si passa inevitabilmente alla fase di ripulitura. E’ essenziale eliminare tutto lo stabilizzatore in eccesso, i passaggi di filo di bobina e i capi di filo tagliati dalla macchina durante la lavorazione. Il ricamo deve presentarsi pulito, soprattutto se inserito su un capo di abbigliamento sfoderato come questo. La stiratura sul rovescio con ferro a vapore completerà questa fase.

Oltre al ricamo, quali altre modifiche ha ricevuto la gonna?

Al modello della gonna sono state apportate alcune modifiche volte a migliorare la qualità delle rifiniture, come rifilare con le forbici la sfrangiatura del jeans intorno a tutta la gonna, un ripasso a zig-zag per fermare con cura le frange di tessuto e aggiungere all’orlo una passamaneria di organza blu notte, per ingentilire la sfrangiatura e creare contrasto tra i materiali.

Passamaneria in organza applicata all'orlo della gonna in jeans

La gonna ora è diversa, portabile nella stagione invernale come in primavera. MaxMara, stilista e produttore della gonna mi perdonerà questa eccentrica variazione.

Gabriella Gai

A ricamo terminato, sul suo rovescio, si passa inevitabilmente alla fase di ripulitura. E’ essenziale eliminare tutto lo stabilizzatore in eccesso, i passaggi di filo di bobina e i capi di filo tagliati dalla macchina durante la lavorazione. Il ricamo deve presentarsi pulito, soprattutto se inserito su un capo di abbigliamento sfoderato. La stiratura sul rovescio con ferro a vapore completerà questa fase.

Al modello della gonna sono state apportate alcune modifiche volte a migliorare la qualità delle rifiniture, come rifilare con le forbici la sfrangiatura del jeans intorno a tutta la gonna e aggiungere all’orlo una passamaneria di organza blu notte, per ingentilire la sfrangiatura e creare contrasto tra i materiali.

Leggi anche:

About The Author

Gabriella Gai

Sono Gabriella Gai, vivo e lavoro a Torino. Eclettica di natura ho sviluppato esperienze professionali diverse con un comune denominatore: creatività, progetto e realizzazione. Il mio studio per il riciclo e il riuso dei materiali hanno dato vita ad un progetto dedicato interamente al riciclo del jeans per produrre moda e un lusso sostenibile esteso anche ai complementi di arredo ed alla cura del cane di casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *