La pochette per il tuo smartphone

Lo smartphone, uno tra i piccoli gioielli della tecnologia, mi è stato regalato per il compleanno. Una vera sorpresa per me che non sono mai stata una fanatica del cellulare, tanto da utilizzare lo stesso telefono anche per due o tre anni. Prima di questo evento le mie esigenze verso un telefono mobile erano quelle di chiamare le persone, inviare sms, avere la possibilità di fare qualche foto. Mi sbagliavo.

Lo smartphone Samsung Wave II e la pochette personalizzata Facebook

Lo smartphone è un telefonino intelligente!

Abbinare la funzione telefonica alla gestione dei propri dati personali usando un piccolo dispositivo che puoi portare sempre con te, alla fine si rivela una grande comodità. Telefonare, ascoltare la tua musica preferita, inviare messaggi e-mail, postare su Facebook, o su Twitter, fare ricerche con Google è semplice come usare il proprio computer, con il vantaggio di una interfaccia touchscreen che ti fa anche divertire.

La pochette in jeans riciclato accoglie lo smartphone per proteggerlo

La bellezza e la funzionalità di questi telefoni sono concentrate sullo schermo. I tasti sono ridotti al minimo indispensabile

Il telefono è uno degli oggetti che portiamo sempre con noi, come le chiavi di casa e il portafogli.
Se non finisce dentro la borsa, sta dentro una tasca degli indumenti che indossiamo. Alcuni mescolano tutto insieme come chiavi e telefono. Due oggetti incompatibili tra loro perché fatti di materiali diversi. La superficie  dello schermo di uno smartphone potrebbe rovinarsi a contatto con le chiavi e perdere di lucentezza.
Una cover fatta ad hoc può diventare una buona soluzione per proteggere il nuovo giocattolo tecnologico.

Asseblaggio del jeans con la microfibra della fodera interna

Ho realizzato la cover per il mio smartphone con jeans da riciclo

Fra tutte le custodie proposte in commercio per proteggere questo tipo di cellulari, nessuna mi soddisfaceva. Prese le misure al telefono, mi sono inventata una semplice pochette in jeans da riciclo con una particolarità: la fodera interna è fatta di una speciale microfibra, quella che normalmente si usa per pulire occhiali e schermi touchscreen. Cucire la microfibra non è la cosa più semplice, perché il tessuto è estremamente compatto e difficile da bucare con un ago. La tecnica dell’appliquèe mi è venuta in aiuto per avere un risultato perfetto.

Disegnato sul jeans il modello della tasca e applicata una patch con il logo di Facebook (per dare un tocco di personalizzazione all’oggetto) ho successivamente applicato la microfibra al jeans con una semplice cucitura. Tagliato a filo l’eccesso di tessuto ho rifinito a punto zig-zag stretto l’apertura della tasca. Ho utilizzato lo stesso punto per unire i lati della tasca, lasciando 7 mm di tessuto jeans per creare la caratteristica sfrangiatura. La tasca è finita. La sto usando per provarne l’efficacia e devo dire che funziona. Il touchscreen si mantiene pulito ed il telefono è protetto, sia che lo infili in tasca, sia nella borsa.

A costi sostenibili ho risolto il problema. Vuoi una cover anche tu, magari con le tue iniziali?

Gabriella Gai

Leggi anche:

About The Author

Gabriella Gai

Sono Gabriella Gai, vivo e lavoro a Torino. Eclettica di natura ho sviluppato esperienze professionali diverse con un comune denominatore: creatività, progetto e realizzazione. Il mio studio per il riciclo e il riuso dei materiali hanno dato vita ad un progetto dedicato interamente al riciclo del jeans per produrre moda e un lusso sostenibile esteso anche ai complementi di arredo ed alla cura del cane di casa.

One Response to La pochette per il tuo smartphone

  1. […] jeans riciclato foderata a sua volta da microfibra antigraffio. Un accessorio utile al pari di una cover per smartphone sempre presente nella […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *