Gioielli in lana

Di ritorno dalla Fiera Creattiva di Bergamo sono stata presa nel vortice dei filati in lana, i protagonisti di questa edizione autunnale dell’evento. Lane e filati di tutti i tipi, partendo addirittura dalla fibra grezza che poteva essere tinta in casa con colori naturali, nel rispetti di un’ecologia e di una ricerca che si fa sempre più interessante, molto seguita dai visitatori, le lane lavorate da mani abili ed esperte come dalle principianti, offrono risultati davvero sorprendenti. Gli oggetti che se ne ricavano sono davvero molti: capi di abbigliamento, accessori moda, complementi di arredo per la casa. 

Braccialetti realizzati in lana di alpaca

La lana lavorata con i tradizionali ferri da calza e con moderni attrezzi per il tricot è il motivo conduttore dell’hobbistica autunnale

Nel mondo Prym al quale appartengo esistono molti articoli che aiutano ed insegnano a produrre maglieria; l’offerta degli strumenti soddisfa tutti i livelli e tipi di abilità. Alcuni tra questi sono pensati per produrre la maglia tubolare, quella che richiede la classica lavorazione a quattro ferri, un esercizio che non tutti hanno sperimentato e appreso con il tempo. Per questo Prym mette a disposizione le famose caterinette per realizzare maglia tubolare di piccola e grande dimensione.

Collana il lana di alpaca con cristalli sui toni del blu

La maglia tubolare ha catturato l’attenzione degli hobbisti creativi

Con il Tricotin di Prym, un mulinetto dotato di quattro aghi da maglieria e una manovella si realizza il più semplice esempio di maglia tubolare. Il risultato della lavorazione è un cordoncino della grandezza di un centimetro di diametro, della lunghezza desiderata. Durante la mia permanenza in fiera ho insegnato a molte persone l’uso di questo strumento che dà un risultato immediato per la velocità con la quale il mulinetto produce il cordoncino. 

Collana in lana di alpaca con cristalli sui toni del blu e verde acido

Come utilizzare il cordoncino prodotto dal mulinetto?

Gli usi del cordoncino fatto a maglia sono numerosi: dalle applicazioni su tessuti, alla realizzazione di fiori tridimensionali; doppiandolo molte volte si possono costruire cinture, sciarpe e cappellini; rivestire palline natalizie da appendere all’albero più elegante. Ma il suggerimento più seguito dagli hobbisti è stato quello di impiegarlo per fare gioielli di lana, accessori preziosi e deliziosi da indossare. 

Dettaglio del cursore nel quale scorre il cordoncino di lana tubolare

Fare un braccialetto o una collana è semplice. Lo è meno combinare colori, tipo di filato con perle e minuterie metalliche che si trovano in vendita dai dettaglianti del settore bigiotteria, per ottenere un sicuro risultato di gusto. 

Fermaglio della collana in lana di alpaca

Tra le colleghe Prym ho la fortuna di conoscere Roberta Moretti, un’artigiana creativa di grande esperienza. Non c’è filato che Roberta non riesca a lavorare e a rendere oggetto interessante. Insieme stiamo producendo una linea di gioielli di lana che presenteremo ad Abilmente a Vicenza a partire dal 18 ottobre 2012 e per tutta la durata dell’evento.

Gabriella Gai

Leggi anche:

About The Author

Gabriella Gai

Sono Gabriella Gai, vivo e lavoro a Torino. Eclettica di natura ho sviluppato esperienze professionali diverse con un comune denominatore: creatività, progetto e realizzazione. Il mio studio per il riciclo e il riuso dei materiali hanno dato vita ad un progetto dedicato interamente al riciclo del jeans per produrre moda e un lusso sostenibile esteso anche ai complementi di arredo ed alla cura del cane di casa.

12 Responses to Gioielli in lana

  1. Laura scrive:

    Ho visto casualmente i tuoi lavori navigando su internet. Anch’io impazzisco per la lana (borse, collane uncinetto, sciarpe, scldacollo, cinture,ecc.) Sono rimasta affascinata dalle tue creazioni: linee sobrie, essenziali, senza troppi fronzoli, molto chic e di stile.
    Vorrei chiederti: dove trovi i centrali per collane (mi è molto piaciuto quello di argento(?), sterling(?) con le tre pietre azzurre. Se me lo potessi dire te ne sarei molto grata.
    Spero in una risposta positiva e ti auguro buon lavoro e complimenti!

  2. Gabriella Gai scrive:

    Gentile Sig.ra Laura,

    troverà la risposta nella sua casella di posta.
    Grazie per aver visitato il sito.
    A presto,
    Gabriella Gai

  3. roberta scrive:

    mi sono piaciuti moltissimo ituoi braccialetti mi potresti dire come li hai fatti e dove trovi imateriali grazie roby

  4. Gabriella Gai scrive:

    Ciao Roberta,

    per fare i braccialetti che hai apprezzato potresti accedere ad uno dei corsi che tengo a Torino, durante i quali insegno la tecnica e do indicazioni sui materiali da usare.
    A presto,
    Gabriella

  5. roberta scrive:

    ti ringrazio molto ma purtroppo abito a brescia comunque se non puoi darmi nessuna indicazione ti sono grata lo stesso perchè non sempre trovi oggetti così fini e alla moda baci roberta

  6. laura sangalli scrive:

    Ciao,
    ho visto i tuoi lavori e ti faccio i complimenti per la sobrietà e la cura dei particolari. Io mi diverto molto a sperimentare, ho preparato ieri delle collane di lana lavorate con il Tricotin. Ti sarei grata se mi dicessi (scusa la mia ignoranza!!!) come si chiamano e dove trovare le chiusure che tu hai utilizzato per la collana bianca e per quella verde. Grazie 1000 e buon lavoro

  7. Gabriella Gai scrive:

    Ciao Laura,

    i dettagli in metallo di quelle collane li ho acquistati in una delle tante Fiere che frequento.
    Dovrei fare una piccola ricerca tra i mille biglietti da visita che colleziono per ricordarmi in seguito dove ho acquistato alcuni dettagli. Se hai la pazienza di aspettare provo a reperire l’informazione.
    A presto,
    Gabriella

  8. laura sangalli scrive:

    Grazie 1000

    Laura

  9. Noemi scrive:

    Ciao!
    Mi unisco alla fila di complimenti delle ragazze, bello il sito e bellissimi gli oggetti che proponi!
    Anche a me piace dilettarmi nel creare cose con la lana o quanto meno nel fare esperimenti, e sono rimasta affascinata anche io dal centrale argentato con il pendenti, non ho trovato nulla di simile finora, posso chiedere dove li hai trovati?
    Grazie…saluti! 🙂

  10. Gabriella Gai scrive:

    Ciao Noemi,

    grazie per i complimenti.
    Purtroppo non riesco a darti informazioni confortanti in merito al fornitore di quegli elementi decorativi. L’avevo trovato in una delle tante fiere che frequento durante l’anno e ne avevo preso indirizzo, numero di telefono, etc. Per farla breve l’ho dato a tante persone che mi hanno in seguito riferito che il fornitore non aveva più quell’elemento decorativo e che non l’avrebbe più riordinato.
    Questo problema accade spesso con i fornitori di minuteria metallica per bigiotteria. E’ possibile che altri lo trattino, se non uguale simile. Non ci resta che fare una ricerca.

    A presto,
    Gabriella

  11. daniela arena scrive:

    complimenti! anche io son molto creativa e da sempre ho la passione di creare con i materiali a disposizione om realizzandoli oppure disegnando le mie idee. tempo fa ho ideato un vestito che aveva un inserto in metallo che era la griglia di una ventola di pc… 🙂 La mia passione sarebbe trovare un atelier che realissasse i miei vestiti.
    Ho fatto diversi orecchini all’uncinetto con inserti in argento… se vuoi vieni a vedere le mie pubblicazioni su fb; sono daniela arena e sfogliando tra “le mie creazioni puoi vederle tu stessa. accetto idee e consigli.. e spazio alla fantasia e creatività…. ciao!

  12. Gabriella Gai scrive:

    Ciao Daniela,

    andrò certamente a vedere le tue creazioni. Grazie per aver visitato il sito.
    Gabriella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *